Close

Not a member yet? Register now and get started.

lock and key

Sign in to your account.

Account Login

Forgot your password?

Attack the Block vince il Mouse d’oro al Torino Film Festival

03 dic News | Comments
Attack the Block vince il Mouse d’oro al Torino Film Festival

Il premio della critica online torna sotto la Mole e festeggia il traguardo delle 60 testate web aderenti.

Come già avvenuto a Venezia e a Roma, il Mouse d’oro, premio della critica online, colpisce ancora e torna per la terza volta a giudicare e premiare i film del 29° Torino Film Festival.

Il premio, istituito nell’agosto 2009 su iniziativa di Hideout.it, è assegnato da una speciale giuria formata dai collaboratori di 60 tra le migliori  webzine italiane di cinema, e viene assegnato ai due migliori film scelti dalla critica online: Mouse d’oro per il primo classificato del Concorso e Mouse d’argento al primo classificato tra le sezioni collaterali.

Sono centinaia i giovani (e non più giovani) professionisti della critica e del giornalismo cinematografico che ogni giorno raggiungono migliaia di lettori e appassionati. Un canale, quello della Rete, immediato e ormai fondamentale per il pubblico, che ha dovuto dimostrare la propria centralità nel mondo del giornalismo.

Il Mouse d’oro è nato con l’intento di promuovere l’autorevolezza delle testate online e oggi, cresciuto fino a raggiungere il traguardo delle 60 webzine aderenti, è ufficialmente un termometro accreditato per identificare i gusti e le tendenze della Rete, che spesso coincidono con quelli dei cinefili più accaniti.

Al Torno Film Festival i giurati sono stati un centinaio, tutti collaboratori di testate giornalistiche presenti su Internet, intenti a votare i film in concorso e nelle sezioni collaterali.

Nel corso dei 10 giorni di Festival, tenutosi a Torino tra il 25 novembre e il 3 dicembre, il responso è rimasto incerto: fino all’ultimo la gara è rimasta aperta. Per quanto riguarda il Mouse d’oro, se la sono giocata alla pari l’inglese Attack the Block, l’americano 50/50 e il gallese/filippino The Raid. Nessuno strappo anche per il Mouse d’argento che si è concluso al fil di lana tra l’ultimo Woody Allen, il film di preapertura di Aki Kaurismäki (Miracolo a Le Havre) e la giovane e promettente Valèrie Donzelli (La guerre est declarèe).

Ma i vincitori possono essere solo due e le migliori  menti dlela generazione del web hanno votato e deciso i vincitori del Mouse d’oro al 29° Torino Film Festival:

- Mouse d’oro a ATTACK THE BLOCK di Joe Cornish “per aver saputo rinnovare la poetica spielberghiana, virandola in nero e creando un cult generazionale

- Mouse d’argento a MIDNIGHT IN PARIS di Woody Allen “per aver saputo rinnovare la poesia alleniana ancora una volta, creando un nuovo cult che parla al cuore

Lo scorso anno vinsero Un gelido inverno (Winter’s Bone) di Debra Granik, poi candidato all’Oscar, e nel 2009 La bocca del lupo di Pietro Marcello, vero film rivelazione dell’anno. Mouse d’argento 2010 a Neds di Peter Mullan e nel 2009 a François Ozon per Le Refuge.

Conitnuate a seguirci su Twitter (@mousedoro) e su Facebook per i prossimi appuntamenti.

 


Leave a comment

Please sign in to leave a comment.